LE MERAVIGLIE DELLA COSTA SUD - Febbraio 2019

Viaggio all'insegna di neve e aurora boreale alla scoperta della meravigliosa costa Sud nel cuore dell'inverno Islandese.

Ci sposteremo con due/tre jeep 4×4 a noleggio a nostra disposizione per tutta la durata del viaggio, ognuna con autista designato. Ci sarà poi un’esperta guida locale e il fotografo Stefano Tiozzo che offrirà assistenza tecnica in qualunque momento del viaggio per immortalare nel migliore dei modi i paesaggi incredibili di quest’Isola, letteralmente costellata di scenari mozzafiato.

Ogni notte in cui il meteo lo consentirà, organizzeremo un’uscita fotografica a caccia dell’aurora boreale, ampiamente osservabile in questo periodo dell’anno.

Il viaggio è aperto a tutti e non solo agli appassionati di fotografia.

Il periodo selezionato per il viaggio è ottimale per ammirare la bellezza dei paesaggi islandesi coperti di neve. Le temperature, nonostante l’elevata latitudine e la stagione fredda scendono solitamente di poco sotto lo 0 grazie alla mitigazione della corrente del golfo. E’ necessario essere preparati al vento, che in Islanda può spesso essere molto forte, e aumentare la sensazione di freddo percepita.

Va inoltre ricordato che le sessioni notturne di osservazione dell’aurora boreale possono durare anche diverse ore, pertanto è opportuno non sottovalutare questo aspetto.

ITINERARIO:

23 Febbraio: Aeroporto di Keflavik – Reykjavik
Arrivo in Islanda all’aeroporto di Keflavik. Trasferimento dall’aeroporto di Keflavik a Reykjavik. Cena libera. In caso di meteo favorevole, avremo la nostra prima chance di osservare l’aurora boreale dal porto della città.
Pernottamento in hotel in camera doppia e servizi privati.

24 Febbraio: Reykjavik – Thingvellir – Geysir – Gullfos – Fludir
Colazione. Partenza verso le principali attrazioni turistiche d’Islanda, comunemente riunite sotto il nome di “Circolo d’oro”. Visiteremo Thingvellir, punto di emersione in superficie della Dorsale medio-atlantica, che separa il continente Americano da quello Europeo. Successivamente visiteremo l’aerea geotermica di Geysir, dove potremmo assistere all’eruzione dello Strokkur, uno dei geyser più affidabili al mondo, che ogni 5-10 minuti erutta colonne di acqua e vapore alte fino a 20 metri. Infine visiteremo Gullfoss, la cascata d’oro, una delle cascate più famose e spettacolari d’Islanda. Pernottamento a Fludir.
Cena. Pernottamento in guesthouse, stanze doppie con servizi in comune.

25 Febbraio: Fludir – Thykkvibaer – Seljalandsfoss – Skogafoss – Vik
Colazione. Ci ricongiungiamo alla Hringvegur, la strada ad anello che segue il perimetro dell’Islanda, e la percorreremo lungo la costa sud, fermandoci a visitare le bellezze naturali che ne accompagnano il percorso, come le cascate Seljalandsfoss e Skogafoss vere e proprie icone di questa zona del Paese.
In serata arriveremo a Vik, città celebre per le sue spiagge nere e i suoi faraglioni.
Cena, pernottamento in guesthouse, stanze doppie con servizi privati.

26 Febbraio: Skogar – Vik – Skaftafell – Jokulsarlòn
Colazione. Proseguiamo in direzione est verso attraversando le sterminate pianure create dallo scioglimento dei ghiacciai durante le eruzioni vulcaniche che caratterizzano questa zona del paese. Raggiungeremo il parco naturale Skaftafell, dove potremmo avvicinarci a uno dei rami del più grande ghiacciaio d’Europa, il Vatnajökull.
Arriveremo nei pressi di Jokulsarlòn per il pernottamento, dove staremo due giorni, nella speranza di poter fotografare l’aurora boreale sopra gli Iceberg che fluttuano nella laguna.
Cena, pernottamento in guesthouse, stanze doppie con servizi in comune.

27 Febbraio: Le Lagune del Vatnajokull
Colazione. Questa è sicuramente una delle zone più affascinanti d’Islanda. sezione fotografica all’alba (circa alle 9.30 in questa stagione) sulla celebre spiaggia nera costellata di iceberg.
E’ possibile dedicare la giornata alla visita delle grotte di ghiaccio del Vatnajokull, guidati da un’esperta guida locale. L’escursione è facoltativa e non è inclusa nella quotazione.
In alternativa visiteremo Fjallsarlòn e Jokulsarlòn, due celebri lagune glaciali, nelle cui acque calme fluttuano gli Iceberg che si staccano dal Vatnajökull. Arriveremo vicini a una colonia di foche che vive ai margini della laguna.
Letteralmente un paradiso fotografico.
Cena, pernottamento in guesthouse, camera doppia con servizi privati.

28 Febbraio: Jokulsarlòn – Hoffeslon – Stokksnes – Hofn
Colazione. Proseguiremo verso ovest costeggiando il margine sud del Vatnajökull, esplorandone le molteplici diramazioni. Grazie ai nostri mezzi appositamente attrezzati potremmo avvicinarci là dove nessun turista comune può addentrarsi per via delle condizioni estreme delle strade, spesso costituite da pietraie, guadi, e, in questa stagione, uno spesso manto di neve. Raggiungeremo la cittadina portuale di Höfn, e vedremo il tramonto presso l’iconico promontorio di Stokksnes, dove, meteo permettendo, organizzeremo la nostra sessione sera di osservazione dell’aurora.
Cena, pernottamento in guesthouse, camera doppia con servizi in comune.

1 Marzo: Hofn – Jokulsarlòn – Vik
Colazione. Iniziamo il rientro verso la capitale, passando nuovamente per la magica laguna di Jokulsarlòn. In caso di meteo sfavorevole nei giorni precedenti, approfitteremo di questo nuovo passaggio per immortalare al meglio questo paradisiaco angolo d’Islanda, uno dei luoghi più affascinanti al mondo. Secondo lo stesso principio passeremo nuovamente presso skaftafell per raggiungere Vik in serata.
Cena, pernottamento in guesthouse, camera doppia con servizi privati.

2 Marzo: Vik – Penisola Reykjanes – Krisuvik – Gunnuhver – Reykjavik
Colazione. Rientro verso la capitale Reykjavik, dove potremo dividerci in 3 possibili attività, a seconda delle preferenze individuali.
Chi lo desidera potrà essere lasciato a Reykjavik e dedicarsi alla visita in autonomia del centro cittadino e a un po’ di shopping.
Proseguire per il nostro viaggio in intima connessione con la natura visitando la penisola Reykjanes, che separa Reykjavik dall’aeroporto, e che offre le più variegate aree geotermiche del sud del paese, paragonabili solo a quelle che si trovano a nord nei pressi del Lago Myvatn. Vedrete la terra ribollire e avrete la sensazione di quanto esplosiva possa essere l’energia del nostro pianeta.
In serata ci ritroveremo a Reykjavik per l’ultima cena insieme prima di salutare questa terra straordinaria, che avrete visto nella sua veste più intima, quella invernale.
Cena libera. Pernottamento in hotel, stanze doppie con servizi in comune.

4 Marzo: Reykjavík – aeroporto di Keflavik
Trasferimento all’aeroporto per il viaggio di rientro.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE PER UN MASSIMO DI 8 PARTECIPANTI: € 2.490

LA QUOTA INCLUDE:
• Tutti i pernottamenti
• Trasferimento da e per l’aeroporto
• Trasporto per tutta la durata del viaggio su fuoristrada 4×4 (modello Landrover Defender)
• Autista professionista su ogni mezzo, e guida locale
• Workshop fotografico teorico-pratico a cura di Stefano Tiozzo
• Servizio di post-produzione su 3 foto
• Colazioni
• Tutte le cene tranne quelle a Reykjavík

LA QUOTA NON INCLUDE:
• Volo internazionale da e per l’Italia
• Pranzi (previste soste in aree di servizio o piccoli centri abitati)
• Assicurazione individuale e assicurazione annullamento viaggio.
• Escursione facoltativa alle grotte di ghiaccio del Vatnajokull (110 Euro da confermare in base al cambio e alle condizioni meteo prima della partenza)
• Tutto quello non espressamente indicato ne “la quota comprende”